Spese mediche 2020: come pagarle per usufruire delle detrazioni

Spese mediche 2020: come pagarle per usufruire delle detrazioni.

Da quest'anno per usufruire delle detrazioni del 19% sull'IRPEF è necessario rispettare le nuove indicazioni di pagamento.

Dal 1 gennaio 2020 è in vigore la nuova normativa che prevede diverse possibilità di pagare le spese mediche in base alla loro natura.

È facile prevedere che molti italiani, non conoscendo la nuova norma, si sbaglieranno perdendo così il diritto alle detrazioni Irpef. Secondo la relazione tecnica alla legge di Bilancio, lo Stato risparmierebbe così circa 496 milioni di euro.

Nella tabella che segue vengono distinte le prestazioni sanitarie e le relative modalità di pagamento:

 

Tipologia Spesa Medica

 Modalità di Pagamento

Farmaci Sia bancomat che contanti
Dispositivi medici (occhiali, prodotti ortopedici, ausili per disabili ecc..) Sia bancomat che contanti
Visite mediche presso strutture pubbliche Sia bancomat che contanti
Visite mediche presso strutture private accreditate con SSN Sia bancomat che contanti
Visite mediche presso strutture private o medici specialisti non accreditati con il SSN Solo bancomat, carta o bonifici
Ricoveri o interventi presso strutture private non accreditate Solo bancomat, carta o bonifici
Esami del sangue presso strutture private non accreditate Solo bancomat, carta o bonifici

 

Quali documenti conservare

Per avere certezze bisogna attendere le direttive dell'Agenzia delle Entrate.

Ad oggi si consiglia di conservare sia il giustificativo della spesa (scontrino, ricevuta o fattura) che le ricevute dei bonifici, quelle di avvenuta transazione per i pagamenti con carte o il documento che attesta l’addebito sul conto corrente.

 

Lascia un commento